Cresce la domanda di turismo sostenibile

26 maggio 2019
Sempre più viaggiatori scelgono di vivere un turismo sotenibile nel rispetto dell’ambiente, delle comunità e delle culture locali.
Conca di By

In un territorio come quello della Valle d'Aosta ricco di aree protette è di fondamentale importanza promuovere il turismo sostenibile.
Secondo i dati della Borsa Italiana del Turismo la domanda di turismo sostenibile ed ecoturismo è cresciuta lo scorso anno del 9%. Uno studio della Fondazione Univerde ci dice che il 20% delle persone è disposto a pagare di più la propria vacanza pur di poter accedere a servizi e pratiche sostenibili. Le guide Escursionistiche Naturalistiche della Valle d'Aosta hanno un ruolo di primo piano nel sensiblizzare i visitatori al rispetto per l'ambiente.

Il compito più importante di cui ci facciamo carico è ridurre al minimo l'impatto negativo del turismo sul territorio attraverso l'informazione, promovendo il rispetto dell'ambiente e portando i visitatori alla scoperta della Valle d'Aosta a piedi o in bici, riducendo cosi il consumo di energia.

L'Unione Europea ha comunicato che il turismo di massa incide per il 20% nelle emissioni di CO2. Tutti i paesi europei stanno promuovendo nuovi modelli di turismo alternativi per ridurre questo impatto sull'ambiente. Come associazione pensiamo che il vero cambiamento può avvenire solo collaborando su più fronti all’interno dell’intero ecosistema turistico. Ci auspichiamo che questo possa avvenire facendo rete con tutti gli operatori del turismo in Valle d'Aosta.